Lodrino

Gimondi,Aru?Inutile scegliersi le corse

"I corridori forti devono gareggiare sempre, non ha alcun senso star fermi e scegliere le corse alle quali partecipare. Aru e la crono? In montagna è andato piano. Froome? Ha avuto delle difficoltà. Chi ha l'asma se ne stia a casa. La mia sfida con Merckx? Eddy andava forte ogni giorno e su ogni terreno. Era durissima contro di lui". Così parlò Felice Gimondi, presente oggi all'arrivo della 17/a frazione del 101/o Giro d'Italia di ciclismo, che è partita dalle rive del Lago di Garda e conclusa a Iseo, in provincia di Brescia.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie